mercoledì 12 dicembre 2007

56 e notizie


Anche se il numero di dicembre è in edicola da una settimana, postiamo la copertina e il sommario.
VI SEGNALIAMO inoltre che a MILANO, dal 14 al 31 dicembre alo spazio Crapa Pelada, via Savona 12, si apre una bella mostra di Sergio Toppi. In una sezione le illustrazioni per Racconti Giapponesi.
Mentre il giorno 13 le Edizioni Zero, sempre a Milano, presentano dalle ore 18.30 al Bar Basso
le ZeroGuide: due volumi gratuiti, tascabili e illustrati da Davide Toffolo e Marco Corona. Interessante.


Ma passiamo al sommario del n.56

Autore: intervista a Solano Lòpez (il disegnatore dell'Eternauta)
Autore: Maitena (autrice comica argentina pubblicata dalla Mondadori) di Ariel Garcìa
I fumetti in Cina - Dall'Oriente con furore - di Davide Castellazzi
Sketch-book: 60 anni di zio Paperone - di Luca Boschi
Autore: Andrea Bruno di Alessio Trabacchini
Lezione: Che cos'è l'arte e strumenti per condirla di Filippo Scòzzari
E inoltre le rubriche e le schede e Scuola di Manga (autore: KazuYuzuki)

a prestissimo con le previsioni per il 2008!

sabato 1 dicembre 2007

DISEGNARE CON ANGELO STANO


Gli autori erano facili da indovinare, per i 3 Paperoni: Carl Barks, Luca Boschi (firma ben leggibile, hmhm) e Giorgio Cavazzano!

Questa volta parliamo di libri Coniglio Editore.
Riportiamo un brano dal libro della nuova collana Lezioni di Fumetto, dedicato al lavoro di Angelo Stano, disegnatore principale di Dylan Dog, in cui parla del disegno dei personaggi e della loro gestualità ed espressività, nel fumetto. Riportiamo anche dei suoi studi di copia da film (sul piccolo schermo e con fermo-immagine, per decodificare movimenti) e dal vero, in vacanza. Il mestiere di disegnatore non finisce quando ci si a za dal tavolo da disegno e si prolunga in passione, l'abbiamo visto anche nell'intervista e nelle immagini di Loustal, sul numero scorso...


D: Quando studi i gesti dei personaggi, li immagini, li “reciti”…?
R: Hai detto una cosa importantissima. Credo che un disegnatore di fumetti debba essere innanzitutto un regista, ma anche un tecnico delle luci, uno scenografo, un costumista e poi anche un buon attore. Penso che la gestualità dei personaggi sia più credibile se la condividi. Un bravo disegnatore deve calarsi nei panni dei personaggi, ricostruendo lo stato d’animo, la postura, la gestualità, l’espressività, secondo criteri teatrali. Per fare questo, assumo quella postura e quell’espressione davanti allo specchio memorizzandola, oppure eseguendo direttamente, uno schizzo che poi perfeziono sulla pagina.

D: Non tendi anche a sentire da dentro, vivendolo, qual è il gesto più istintivo?
R: La prima impostazione è grafica: come ti dicevo, lo schizzo che faccio dopo lo storyboard. Solo dopo verifico se funziona anche a livello interpretativo.

D: Ci sono delle volte che un gesto, naturale nella realtà, deve essere modificato nel disegno.
R: In questo caso subentra la capacità di integrare il dato reale con l’immaginazione, che in un certo modo lo tradisce, ma per esaltarlo. È chiaro che nel fumetto ci sono dei limiti. Se leggiamo una vignetta con dei personaggi che interagiscono, ci sono tempi che risultano contemporanei, ma che non lo sarebbero in una situazione reale, perché il tempo di lettura del testo e delle azioni corrisponde a quello che nel cinema è una sequenza.
Il tempo nel fumetto è relativo ed elastico: se per esempio, metto in scena una figura che estrae una pistola, posso rappresentarla in due tempi, oppure la posso mostrare in una sola vignetta facendo uso delle linee cinetiche. Questi meccanismi narrativi sono legati ad un linguaggio che si è codificato nel tempo, con una libertà espressiva che prescinde dalla realtà, e sono la vera anima del nostro lavoro, perché si può essere bravissimi disegnatori, ma dal punto di vista della sequenza, essere poco efficaci.

venerdì 23 novembre 2007

PUNTUALE 56!




Sì, noi scriviamo poco sul blog, ma il numero prossimo di Scuola di Fumetto esce puntuale fra una decina digiorni... eccovi intanto un'anteprima sui contenuti... non potevamo scordarci del compleanno di Zio Paperone!
Sapete riconoscere le tre mani che lo hanno rappresentato in questi disegni?

Lunedì lo sparete e saprete anche il resto dei contenuti della rivista...

a presto

giovedì 15 novembre 2007

Dal n.55 Bobillo



Postiamo immagini che già compaiono nel numero 55, nell'articolo-intervista su Bobillo che ne accompagna il fumetto scritto da Carlos Trillo (che si leggono Bobijo e Trijo, con la J di Jaques, per la cronaca).

I primi 4 passaggi sono bozzetti, dalla prima idea a varianti e studi di luce.
Le altre tre immagini sono invece i passaggi di colorazione, con colori ad acqua.

Nel prossimo numero in preparazione, cercheremo di riportare la nuova rubrica che visualizza i passaggi di un lavoro, dal primo bozzetto all'oper finita, ci stiamo lavorando e speriamo che i tempi coincidano.

Oggi segnaliamo inoltre:

SEGNINSIGNI AUTUNNO 2007
i laboratori e i seminari del week-end con gli autori dell'AI
sabato 24 e domenica 25 novembre 2007
orario:  9,30 - 18,00
Elefanti nella cristalleria: 
Indagine sui libri per bambini e sulla loro progettazione

Sono ancora aperte le iscrizioni al seminario di illustrazione editoriale per l'infanzia 
condotto da Emanuela Bussolati (importante illustratrice ed editor)
nella sede dell'Associazione Illustratori in via Col di Lana 12 a Milano

L'incontro, in due giorni, svilupperà questi temi:
Inquadramento dei mutanti detti “bambini”.
Conoscere gli interessi, il linguaggio, le curiosità i privilegi e le fatiche di questo “stato”
Conoscere il mercato che li ha come oggetto e le linee editoriali.
Materiali, formati, legature, problemi tecnici: fogli macchina, flap, fustelle, abbondanze...
Espressione di sé e necessità comunicative.
L’idea e la sua concretizzazione.
Il progetto e la verifica.

sabato 10 novembre 2007

n.55 Loustal - nascita di un fumetto




Reduce dalla mostra alla galleria Tricromia, a Roma, abbiamo incontrato Loustal e l'abbiamo intervistato dal vivo. L'articolo su Scuola di Fumetto presenta la sua storia, i suoi lavori in progress, metodi e idee di questo imporatnte autore francese. Ne presentiamo qui un piccolo estratto che va dalla sceneggiatura che riceve, al suo schizzo e alla matita (che fotocopiata, e colorata diverrà l'originale); questa pagina si riferisce all'ultimo libro edito in Italia da Coconino, "Il sangue della mala" scritto da Paringaux.
In riferimento ai suoi lavori esposti alla Tricromia, paesaggi urbani a carboncino, vi riportiamo un testo citato dalla galleria stessa, che ripropone una frase dell'autore che riguarda quest'ultima sua opera: "il carboncino, inizialmente, non mi piaceva troppo, non mi ci ero mai cimentato oppure i miei tentativi non avevano avuto seguito. Non amavo questo grigio un po’ sporco del carboncino sfumato, i suoi effetti di chiaroscuro un po’ facile. Poi, un giorno, scopro questi bastoncini di forme irregolari, la "fusaggine", piccoli, medi o grossi, per tracciare delle composizioni su tela. Con un certo rimpianto vedevo poi scomparire il disegno, ricoperto dalla pittura a olio. Ho dunque intrapreso questa serie su carta di grande formato a partire da disegni molto nitidi a cui il carboncino dava una intensità e una energia che non avevo mai incontrato usando altri materiali. Sono stato architetto e camminare nelle città alla ricerca di paesaggi urbani, trovarli, fotografarli, poi alleggerirli su grandi fogli di carta, infine annerirli, renderli densi come se stessi costruendo quegli edifici, mi procurava momenti di grande felicità."
Ringraziamo l'autore ( di cui potete visitare due siti a lui dedicati: www.loustal.net e l'olandese www.loustal.nl e la galleria.

A presto con altre notizie e materiali.

mercoledì 7 novembre 2007

Dopo Lucca


Rieccoci. Il numero di ottobre è diventato quello di novembre... con un piccolo anticipo hmhmmm!
il numero è quello che doveva essere a ottobre, avete dovuto solo attendere un po' di più, scusateci, stiamo finalmente riorganizzando e rimpolpando lo staff!
Però, cme dcommenta un simpatico anonimo che ci ha trovati a Lucca, con la rivista ancora calda e odorosa di stampa, è un bel numero. Eccovi il sommario e la copertina:


Autore: LOUSTAL
FUMETTI IN VIAGGIO
di Laura Scarpa

SCHEDE – CORSO DI FUMETTO
• NARRAZIONE – Struttura della pagina
• PERSONAGGI – Nascita dei Supereroi

Ritratto: Irripetibili
IRRIPETIBILI ANNI
di Luca Boschi


SCUOLA DI MANGA a cura di Davide Castellazzi
- Tadahiro Uesugi
- LEZIONE 25 – vignette al vivo

Autore: JUAN BOBILLO
Cerco di cambiare
di Laura Scarpa

FUMETTO - UNA STORIA VERA di Carlos Trillo e Juan Bobillo

Dossier: FUMETTO IN PORTOGALLO
BANDA DESNHADA
di Alberto Corradi

Sketch-book: KHOR & NEMROD
L’OSCURO MONDO DEGLI EROI

Arte: MONDOPOP
GIOCARE CON L’ARTE di Alessio Trabacchini

Personaggio: DOCTOR WHO
THE DOCTOR IS IN!
diDavide Castellazzi


SCUOLE Corsi 2007/2008

ESORDIENTE – “Cardihorologerie” di Alessio Ravazzani



Sono usciti, a Lucca e ora nelle fumetterie e librerie di varia, i due volumi della nuova collana Lezioni di fumetto, CLAUDIO VILLA e ANGELO STANO.
Inoltre il libro IRRIPETIBILI di Luca Boschi
e TANK GIRL - l'Odissea di Hewlett & Milligan


altre notizie nei prossimi giorni, con avvenimenti e incontri e commenti, per ora c'è solo da dire che Lucca, sotto un magnifico sole novembrino, e con tendoni in centro città, è stata estremaente piacevole, con grande afflusso di pubblico, ma anche di editori nuovi i molto recenti, in aggiunta ai soliti. Un senso di festa e curiosità, con molta attenzione agli autori presenti e disponibili alle dediche, attività ormai molto in voga, come lo è da anni in Francia. Scuola di Fumetto ha brindato all fiera il sabato alle 13, tra gli autori che sono passati a salutarci, tra gli altri, José Muñoz, Davide Toffolo e Giovanni Mattioli, Marco Soldi...

per ora rispondiamo ad anita, che in realtà è un tal matteo: NON rispondiamo via mail, ma solo attraverso rivista, se non in casi e urgenze particolari. Abbiamo però ricevuto il materiale, grazie e a presto.
Per gli altri, andremo a visitare i siti consigliati.

venerdì 12 ottobre 2007

SOLANO LOPEZ E L'ETERNAUTA


Per ora solo ancora un po' di informazioni su una mostra e un ospite davvero prezioso, domani parleremo di altre chicche e dei nostrii fumetti in programmmazione.
A Poggibonsi, ma poi saraà presente anche a Lucca nei giorni successivi:
Solano Lopez

Dal 25 al 27 ottobre Napoli COMICON cura uno dei weekend in cui si articola il festival Fenice 2007, al Teatro Politeama di Poggibonsi (Siena).
L’evento, dal nome “Milonga Eternauta - Argentina ieri e oggi” si occuperà della cultura argentina spaziando tra tango, cinema, fotografia, teatro, incontri e, naturalmente, fumetti. L’occasione è la mostra e la presenza in Italia, in collaborazione con 001
Edizioni, di un maestro delle “historietas” sudamericane, Francisco Solano López, tra le tante opere, disegnatore dello storico “L’Eternauta”, scritto da H.G.Oesterheld (ma anche autore di fumetti erotici pubblicati dalal Coniglio in volumi e su X-Comics).

Solano López inaugurerà la sua mostra venerdì 26 ottobre alle ore 20.30 ed incontrerà il pubblico il giorno dopo dalle 14,30, ed a seguire una seduta di autografi. La mostra “Il sogno dell’Eternauta” resterà aperta fino al 5 novembre; in mostra tavole originali di tutta la carriera di Solano López, da Slot Barr a Evaristo, passando ovviamente per lo storico Eternata.
In particolare, nella ricca antologia di originali ci saranno anche le rarissime tavole originali dell'Eternauta vecchia serie, grazie a
SegnieDisegni.net (Alligo)

Ricordiamo che L'Eternauta è stato pubblicato per la prima volta in Argentina tra il 1957 ed il 1959 sul periodico Hora Cero Semanal. In Italia è stato pubblicato nel 1977 sul settimanale Lanciostory. Sempre nell’aprile dello stesso anno il suo autore Oesterheld scompare con 4 sue figlie, ingrossando così il numero dei tristemente famosi “desaparecidos”, vittime della dittatura militare.

lunedì 8 ottobre 2007

COMUNQUE È LUNEDÌ!


E siamo solo in ritardo di una settimana sulla blog-presenza, ma molto di peggio col numero di ottobre, che sarà pieno bello e internazionale e... ritardatario!

Risponderemo presto ai vostri quesiti e vi ringraziamo degli elogi e della pazienza...

vi segnaliamo due eventi interessanti, per chi si aggirasse nelle zone implicate: Rho (Milano) e Castelnuovo Rangone (Modena) , per quest'ultima siamo (vi stupirete...) un po' in ritardo, ma rimediamo pubblicando la bella locandina di Bonfatti.
ecco dunque le informazioni su questi incontri, per saperne di più :URP Comune di Castelnuovo Rangone (MO)
059 / 53 48 10 www.comune.castelnuovo-rangone.mo.it


10 ottobre --- Il nero italiano.
Con Tito Faraci (Disney, Diabolik, Tex, Dylan Dog…) Giorgio Montorio (Diabolik)
Giuseppe Palumbo ( Diabolik, Martin Mystere, Tosca, Ramarro…)

17 ottobre --- Il Disney italiano.
con Silvia Ziche (Paperino, Alice, Lucrezia, vignette satiriche…)
Corrado Mastantuono ( Topolino, Nick Raider, Elias il maledetto, Tex…),
Casty ( Cattivik, Topolino, Lupo Alberto…),

Pare che Silvia Ziche, nota per la sua reticenza pubblica, stia invece molto attiva, eccola nfatti a Rho:

Dove una mostra, tutta dedicata a Silvia ZICHE, avrà luogo da sabato 13 ottobre, presso al seicentesca VILLA BURBA di RHO MI - Corso Europa 291. La Mostra di Silvia ZICHE segna la 10 edizione di un'iniziativa, organizzata dall'Associazione culturale “La Maiella” di Rho,in partnership con il Settore Cultura della Provincia di Milano e con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Rho. È patrocinata dalla Regione Lombardia, dalla Regione Abruzzo, dalla Regione Molise e dalle Amministrazioni Provinciali di Chieti, L’Aquila, Pescara, Teramo, Campobasso e Isernia. Un catalogo da collezione sarà in vendita durante la mostra, che resterà aperta al pubblico fino al 4 novembre e il cui ingresso è gratuito.
Alla cerimonia inaugurale di sabato 13 ottobre, alle ore 18,00 , è prevista la partecipazione diretta di Silvia ZICHE oltre ad altri disegnatori, autori umoristici, giornalisti, autorità varie e il consueto grande pubblico. - http://www.lamaiella.it

venerdì 28 settembre 2007

A LUNEDÌ (o a milano sabato e domenica)


Scusateci, ma lunedì vi riempiremo di novità... e anche di indicazioni su belle mostre in arrivo!
Grazie per gli elogi alla rivista, il prossimo numero sarà molto vario e denso... per il blog cercheremo di essere più chiari.
Cerchiamo comunque di non ripetere e di guardarci attorno.
Se verrete a trovarci domani o domenica al Quark Hotel di Milano ci farà molto piacere, ma quest'autunno è pieno di appuntamenti interessanti...

Intanto vi annunciamo che finalemte è prossima l'uscita dei due primi libri delle nuova collana da tempo annunciata, Lezioni di fumetto, incontri con i grandi disegnatori e autori, in interviste inedite, sul loro lavoro per carpirne i segreti, non solo tecnici! I testi saranno accompagnati da molte illustrazioni, in gran parte inedite o poco note. I primi autori sono Claudio Villa e Angelo Stano! A presto con altre notizie.
Ancora grazie per seguirci e comunicarci i vostri pareri, dubbi e approvazioni.
Per aprire la stagione e presentarvi i libri ecco un bel Dylan Dog, disegnato da Stano per una fiera del libro... un invito alla lettura che facciamo a tutti! (ringraziamo l'autore e la Sergio Bonelli Editore, di cui è il © dell'immagine)

venerdì 21 settembre 2007

SIAMO IN EDICOLA!


Settembre denso di eventi, noi siamo usciti, ormai da qualche giorno, anche se in ritardo, con una copertina (e l'interno segue) densa di novità (Volto Nascosto in anteprima), curiosità e sguardi sul mondo (India e Pran), grandi autori stranieri (Dave Gibbons) e grandi italiani da riscoprire (Paul Campani) e altri da leggere e cooscere meglio (Otto Gabos). Inoltre la parte didattica prosegue con le schede e Scuola di Manga.
L'India sembra essere stato uno sguardo di grande tempismo, visto che la notizia (vedere AFnews) della pubblicazione in India di Tintin è recentissima... ma bisognerà approfondire ancora questi nuovi Paesi, che si affacciano al fumetto, sempre in India ormai molti sono gli staff di coloristi, potenza del web!

Ma bisognerà parlare di Cina, Vietnam, Paesi dell'Est. Proprio oggi se ne parlava con Loustal, autore presente a Roma con una bellissima mostra di paesaggi urbani, presso Tricromia, in via di Panico fino a metà settembre, e sabato pomeriggio presente per dediche alla libreria L'Aventure, in via del Vantaggio. Loustal sarà l'autore presente nel prossimo numero di Scuola di Fumetto, un'occasione per sapere di più su questo importante autore francese (oggi pubblicato da Coconino), che racconta il noir e le strade del mondo, nei suoi fumetti e nei suoi carnet de voyage.

Ci fa piacere darvi appuntamento a Milano, alla mostra al Quark Hotel, dove saremo presenti il 29 e 30 settembre.
Ma altre mostre si preannunciano, oltre aquelle di cui già vi abbiamo parlato.

Apre a Perugia, in corso Cavour, la Galleria Miomao - arte contemporanea del fumetto e inaugura con una mostra importante dedicata all'autore Andrea Bruno, il 29 settembre alle 18. www.miomao.net

Con sede nell'Antico Castello sul Mare la XXXV edizione della Mostra di Rapallo,aprirà al pubblico Sabato 22 Settembre 2007 alle ore 17,30, e chiuderà Domenica 7 Ottobre e avrà come tema il trentennale di Ken Parker. Tavole originali, un catalogo interamente a colori e la partecipazione di Giancarlo Berardi e Ivo Milazzo,rendono prezioso l'evento. Sabato 22, la sera, da "U Giancu", grande ristoratore e collezionista, verranno conferiti i "Premi U Giancu".

E la grande mostra dedicata a Dylan Dog, Tiferno Comics, si apre anch'essa nell'ultimo week end di settembre!

A ottobre nuove mostre in arrivo da Roma a Rho. Al nostro prossimo post per saperne di più.

domenica 9 settembre 2007

VISITATE IN RETE...






Uhhhh, ma quante belle cose si trovano in rete... è vero che ci può scrivere chiunque (anche noi... eheh), ma ci sono alcune novità da segnalarvi, anche perché ci riguardano da vicino, a noi e a voi, nostri amati lettori.
Resta da chiedersi cosa succederà della rete, non porta denaro, ma comunicazione... ancora imperfetta, forse caotica, talvolta illecita, permette una libertà di comunicazione che supera censure e costi editoriali. Ma avete ma fatto una ricerca anche solo per sapere la vera grafia di un nome? Le risposte, le informazioni, le forme, sono tantissime... come trovare la verità tra tante affermazioni? Almeno cercando nei siti e nei blog giusti, garantiti, eccone alcuni sulla cui qualità siamo pronti a scommettere (a ognuno di loro corrisponde un'immagine, nell'ordine):
Intanto vi segnaliamo che l'unico sito ufficile di Fiippo Scòzzari è: manualedellartebimba.blogspot.com
il libro (memorie dell'arte bimba) uscirà per la Coniglio Editore a febbraio... abbiate pazienza! (immagine da Figate ©Scòzzari)

lucaboschi.nova100.ilsole24ore.com/
Inutile quasi segnalarlo, per importanza e visibiltà, questo recente blog di Luca Boschi... autore, ma soprattutto critico, studioso, conoscitore e appassionato di fumetti non solo Disney... vedere la sua casa, dove vecchi libri illustrati si mescolano a giornalettie albi a fumetti recenti e a tutto quello che riguarda fumetto e illustrazione, dà l'idea di questo suo blog, fitto fitto e interessantissimo. (immagine jumbo)
In preparazione, presso Coniglio editore, un bellissimo libro di Luca sul fumetto dagli anni sessanta agli anni ottanta, e presto ospiteremo Luca anche su Scuola di fumetto!

Ancora più recente è anche il blog di un altro nostro importante collaboratore, Davide Castellazzi, un'autorità nel campo dei manga, ma certo anche di tanto altro fumetto di tutto il mondo (suo l'articolo sul fumetto indiano, nel numero di SdF in uscita)... il suo blog, parla di fumetti e di robot, e di tutto quello che ci sta attorno, davvero invitante, soprattutto per i curiosi e gli appassionati:
fumettierobot.blogspot.com
Oltre che recensire e segnalare libri, siti ed eventi uno spazio viene dato ad aneddoti riguardanti il mestiere del fumetto, ecco il suo primo racconto (totalmente veritiero), Castellazzi invita a partecipare raccontandone altri, sul suo blog...
"Un editore chiede gentilmente che venga recensito un suo libro, in modo da pubblicizzarlo. Tuttavia, poiché il libro in questione costa parecchio, propone di mandare all'autore dell'auspicata recensione un altro volume, meno costoso. Peccato non aver attuato l'esperimento, sarebbe stato interessante vedere il risultato della recensione del titolo A ottenuta leggendo il titolo B." (D.C.) ... viene voglia di partecipare e leggere quello che ci racconterà! (immagine libro robot)

Segnaliamo anche un nuovo sito d'autore... c'è già molto anche se si tratta ancora di un sito in via di sviluppo, e vi permetterà di vedere, random, molti disegni e vignette di Silvia Ziche (è proprio lei l'autrice a cui appartiene il blog) e di entrare in contatto con lei.... succulento! Inoltre si prevede al suo interno un blog del suo personaggio, Lucrezia. Di Lucrezia è in preparazione un nuovo libro (previsto per Lucca), sempre per la Lizard. Indirizzo facilissimo:
silviaziche.com
(vignetta di Lucrezia, dal libro Due, Lizard Edizioni ©Ziche/Lizard)

giovedì 6 settembre 2007

SdF 54!!!



In uscita tra una settimana circa il nuovo numero di Scuola di Fumetto, il 54, di settembre
eccovi i contenuti principali:

intervista al disegnatore di Watchmen e vincitore dell’Eisner Award 2005
DAVE GIBBONS
a cura di smoky man (con la collaborazione di Antonio Solinas)
(Di Gibbons è la tavola a matita, proprio di Watchmen - © DC Comics - che apre questo Post)

Autore: OTTO GABOS
intervista di Laura Scarpa
e il fumetto inedito MARE SENZA ACQUA di Otto Gabos

DOSSIER
Fumetto in india
TRA DIVINITà E SUPEREROI di Davide Castellazzi
eintervista con il più importante e storico autore indiano
PRAN
di Alessio Trabacchini

Sketch-book
Questa volta una preziosa anteprima del nuovo seriale di casa Bonelli
VOLTO NASCOSTO
intervista al suo autore Gianfranco Manfredi e
disegni, bozzetti e copertine di Massimo Rotundo
a cura di Laura Scarpa

Inoltre un articolo, riccamente illustrato, su
PAUL CAMPANI
di Bruna Mazzoni

in occasione della mostra che si è appena aperta a Modena
la storia e le opere di una utore di fumetti che inventò i cartoni più importanti di Carosello

E poi come sempre, le recensioni, le schede, da cliccare, Scuola di Manga , informazioni, posta e l'esordiente Biagio Leone.


A presto con novità e nuovi siti e Blog interessanti da segnalare!

avevamo scritto 53 perché il cervello era ancora in alto mare! corretto in 54, grazie smoky!

sabato 1 settembre 2007

NON SOLO TEX




Come avete visto nel numero estivo di SdF, Pasquale Del Vecchio, transfugo da Napoleone e ora bella matita di Tex, non è attivo solo nel fumetto italiano.
Russell Chase sta proseguendo con successo in Francia.
Postiamo qui alcune immagini che non sono entrate nello Sketchbook. Una copertina a matita e nel ripasso a china e lo stesso Russel Chase in una versione che lo vedeva meno somigliante a Russel Crowe (e, se possiamo permetterci di dirlo, con qualcosa di Del Vecchio)...
Riprendiamo così il post di materiali inediti e curiosi a completare l'uscita cartacea. A presto.

mercoledì 29 agosto 2007

La Mente e Paul Campani


Correte! arriva l'autunno e con esso le mostre e gli eventi!

per ora solo queste due, importanti, segnalazioni.
Della mostra di Paul Campani troverete di più su Scuola di Fumetto 53, immagini inedite e un articolo che ne riassume la storia e il valore.
Buon autunno fumettistico!

FESTIVAL DELLA MENTE
Segnaliamo il Festival della Mente, il primo appuntamento europeo dedicato alla creatività, che si terrà a Sarzana dal 31 agosto al 2 settembre 2007, www.festivaldellamente.it
Più di 50 eventi con registi, attori, scrittori, musicisti, architetti, pubblicitari, filosofi, neuropsichiatri, psicanalisti, matematici, protagonisti italiani e internazionali della cultura, che affronteranno con performance, workshop, lectio magistralis e incontri con il pubblico i processi creativi di diverse discipline.
In particolare segnaliamo per noi fumettofili:
domenica 2 settembre alle ore 15.00 nella sala delle capriate Fortezza Firmafede (euro 7,00)
Igort con Matteo Stefanelli
approfonditaMente
Disegnare storytelling. Viaggio intorno e dentro la graphic novel

Inoltre vari laboratori per ragazzi, dall’archeologia al racconto che fa incontrare con i mostri e lo stupore... si parte sabato 1 settembre ore 10.00 e ore 11 e 30 in piazza Capolicchio euro 3,00
Sergio Carnevali - Inominforma. Workshop di grafica per bambini
ma evidenziamo quello che riguarda i fumetti:
48 A
domenica 3 settembre ore 15.00_sala ragazzi A Fortezza Firmafede euro 3,00
Liliana Cupido
Immaginare nello spazio bianco. La lettura creativa dei fumetti
Laboratorio 4-7 anni; 75 minuti (max 20 partecipanti)
48 B
domenica 3 settembre ore 16.30_sala ragazzi A Fortezza Firmafede euro 3,00
Liliana Cupido
Immaginare nello spazio bianco. La lettura creativa dei fumetti
Laboratorio 4-7 anni; 75 minuti (max 20 partecipanti)



PAUL CAMPANI
Inoltre l’importante e bellissima mostra (ma tranquilli, dura fino al 29 ottobre) a Modena (Foro Boario), sull’autore di fumetti e creatore delle più importanti animazioni e personaggi di Carosello: Paul Campani, fondatore della Paul Film.
In mostra 400 tavole originali, dai disegni da enfant prodige a lle sue ultime pitture, dai fumetti per l’Argentina a studi e definitivi per le animazioni. Inoltre moltissimi video, corti e anche i macchinari con cui si facevano allora i film animati. All’inaugurazione, sabato 1 settembre, saranno presenti anche i doppiatori che diedero le voci ai pupazzi di carta.
Sarà in vendita anche un catalogo di circa 200 pagine a colori e un quaderno di mostra di 32.
solo per le giornate dell’1 e 2 settembre ci sarà all’interno della mostra, anche una postazione per l’annullo postale relativo all’evento.
info@paulcampani.it

l'immagine che apre questo post è L'Omino coi baffi, celebre marchio e personaggio, creato proprio da Paul Campani

a presto con notizie succose e bentornati dalle vacanze!

sabato 25 agosto 2007

rientro!


Per oggi solo un saluto di rientro a tutti.
Cominciamo questo nuovo anno (in fondo il vero inizio anno è, per tutti, settembre) con un saluto e un ringraziamento a Gianfranco Goria, che su Afnews continua a passare moltissime informazioni e notizie e, a volte, le commenta vivaddio! Così sulle censure e le ri-censure e su tutte le parti che si sentono lese da fumetti e altre opere, anche quando non c'è volontà di nuocere e si rivela soprattutto assenza di ironia e auto-ironia, ieri Afnews ha fatto bei commenti e segnalazioni... Solidarizziamo postando questa striscia storica di mutt and Jeff, per dire che forse questi eccessi di politically correct non sono solo recenti... speriamo sappiate l'inglese, ma forse capirete lo stesso che ogni minoranza protesta per come è stata trattata e, quando non è la minoranza stessa (vedi il nero nella terzultima vignetta), è qualcuno al suo posto (vignetta successiva)!

La cattiveria può essere solo apparente, nella satira è la sua stessa forza, nella vita o nei libri può essere solo un modo di far vedere l'altra faccia della luna, di rovesciarci a testa in giù per cambiare idee (Scòzzari docet).

Non è per essere politicamente corretti, ma solo molto curiosi di quello che accade fuori, che pubblicheremo un bell'articolo sul fumetto indiano (a cura di Davide Castellazzi) e un'intervista che ci ha rilasciata l'autore storico più importante, Pran Kumar (cercate il suo sito www.pran.in), in visita a Roma.
A domani per altri aggiornamenti sul numero di settembre e su concorsi di fumetto!
E ancora grazie a chi ci scrive, suggerisce e domanda, a presto le risposte.

venerdì 10 agosto 2007

IN FERIE!


Pensavate che ci fossimo già? Invece ci andiamo ora... e vi promettiamo maggior regolarità da settembre, sia nel blog che nelle uscite.
Intanto vi annunciamo che il prossimo lo troverete in edicola verso il 10 settembre e avrà materiali vari e tutti molto interessante e, come dicono le pubblicità di qualsiasi cosa, "esclusivi"!
Mentre la prima pioggia d'agosto rinfresca il bosco, vi ringraziamo per suggerimenti (ambu) e commenti vari, per quello che riguarda la rivista di collezionismo per ora il progetto riposa, ma vi annuncio l'uscita vicina di una nuova opera di Filippo Scòzzari che affronterà il mestiere di fumettari come non è mai stato fatto! andate a spiare nel suo blog apposito manualedellartebimba.blogspot.com/ e scoprirete cos'è l'arte bimba e cosa è stata per il nostro autore... dalle sue memorie pre-Frigidaire ai nomi e cognomi delli pennarelli da usare a tutti i consigli più veri su come andare per editori: imparate e commuovetevi!
A presto, buon mare o altro a tutti e nche un mare di fumetti belli!

CHIUSO PER FERIE fino al 23 agosto

mercoledì 18 luglio 2007

UFFFFFF il 53!!!


Allora:
colpevoli, non bimestrali...
Scuola di Fumetto prevede 11 uscite l'anno, saltando quella di agosto... ultimamente ci aggiriamo sulle 10, sob! siamo troppo pochi, però almeno siamo soddisfatti del prodotto... e voi siete buoni e pazienti! ^__^

Ecco il numero di luglio-agosto un po' in ritardo.
Un numero molto vario che sembra toccare tutti i generi del fumetto:
Dai supereroi che si impongono sul grande schermo
al "super" eroe italiano, Tex, e il suo nuovo disegnatore Pasquale Del Vecchio
il fumetto comico (e noir) italiano: il Leo Pulp di Bonfatti e Nizzi
e il fumetto d'avventura e storico di un grande maestro francese: Hermann
Infine uno sceneggiatore italiano che ha lavorato anche per il Giappone (con Monkey Punch): Andrea Baricordi
e Marjane Satrapi: un'autrice persiana, che ha raccontato con forza l'Iraq e la sua storia, ha sfondato il muro dei lettori di fumetto entrando nelle librerie di varia e ora racconta attraverso un film di animazione il suo Persepolis
Inoltre Scuola di Manga e Ayumi Tachihara, fumetti dal Messico, una scheda su Dick Tracy e una sulla gestualità.

Compaiono dunque diversi linguaggi e Paesi.
Guardarsi attorno e non fermarsi nel proprio limitato orizzonte è importante.
Anche nel prossimo numero guarderemo all'estero, con delle vere chicche importanti e rare!

Per il momento segnaliamo alcuni dati che ci sono stati richiesti:

Gli abbonamenti si richiedono a Roberta
info@coniglioeditore.it
e possono essere anche retroattivi per qualche numero o, meglio, si possono richiedere gli arretrati.
Le mail della nostra rivista da un anno e mezzo NON SONO PIÙ .org

Disegni, mail e domande
indirizzate alla mail principale :
lascarpa@scuoladifumetto.com

o, per comunicare mostre ed eventi
redazione@scuoladifumetto.com

per ora semplicemente arrivederci nei prossimi giorni!

e grazie per la pazienza

martedì 19 giugno 2007

RITARDATARI SENZA MUSICA!




Sarà il caldo ma ci scusiamo per latitare dal nostro blog, nemmeno promettiamo più, così forse ivece torneremo davvero con frequenza fitta...
per ora vi regaliamo 3 immagini inedite in Italia di Miguel Ángel Martìn, che apaprtengono non proprio ai suoi esordi, ma certo a molto tempo fa. Sono illustrazioni di conaca nera pubblicate per il quotidiano La Crònica, e poi nel libro di cui vedete la cover. Interessanti per capire la nascita naturale di uno stile grafico, ma anche di contenuti e di idee. I delitti narrati sono la profanazione di tombe e un delitto in una pensione. ©Miguel Ángel Martìn

Un'altra notizia ci preme comunicarvi: il prossimo numero di Scuola di Fumetto non sarà a tema musicale: il periodo estivo ci ha allontanato personaggie collaboratori per questo numero, ma più ricco che mai tornerà ad ottobre. Il prossimo numero avrà articoli importanti, grandi autori e grandi personaggi... a presto, per parlarvi e rispondere nche ai vostri post!

lunedì 4 giugno 2007

Illustratori


Sì, c'è Giulia Orecchia. Mancava vero in questa piccola enciclopedia di illustratori che sta diventando sempre più interesante? Mancano ancora tanti nomi, alterniamo generi di illustrazioni diverse, autori nuovi di pacca e quelli già un po' "classici", ma tutti contemporanei e attivissimi, tutti attuali e importanti.
Questo panorama dell'illustrazione, che ogni tanto coinvolge anche fumettisti che, soprattutto per questioni di lavoro, si sono dati di più all'immagine unica, cerca di spaziare, soprattutto, tra i vari generi dell'illustrazione editoriale. Dunque da quella per bambini alle copertine di libri, dalla didattica alle immagini anche per web, dalle tecniche più tradizionali al puro digitale.
L'illustrazione e il fumetto come linguaggi non coincidono, e non ci permetteremmo di diventare una rivista di illustrazione, un impegno ponderosissimo... ma illustrazione e fumetto spesso convivono nelle stesse persone, o si strusciano una con l'altra, così questo quadro che si sta formando dell'illustrazione italiana oggi ci sembra interessante... voi che ne dite?
Anche qui si accettano suggerimenti... ma abbiamo anche noi una lunga lista in saccoccia!
Di Giulia Orecchia postiamo oggi un'immagine fatta per il 50esimo compleanno della benemerita (direttrice, non l'arma dei carabinieri). Ve la regaliamo, 50 corvi neri 50 cuori neri,... che siano di augurio per 50 idee forti e sentimenti altrettanto e per altri 50 numeri della rivista, sempre più aperta:
Che ne pensate di qualche puntata sull'animazione?
Attendiamo pareri.

giovedì 31 maggio 2007

52


Il numero 52 è in stampa, tra circa una settimana in edicola, giusto per leggersi in questo giugno che potrebbe sapere di vacanze, se non fossimo ormai tutti, sempre più, lavoratori inde-fessi, alcuni spunti sul fumetto per bambini.
Qualcuno di voi sta rispondendo, ricordando cosa leggeva.
Nelle risposte traspare soprattutto l'evoluzione graduale e l'identificazione di una "svolta" adulta o di approfondimento. Una finestra su nuovi fumetti, sul fumetto d'autore o più adulto o, semplicemente, su più fumetti.
personalmente il mio passaggio fu attraverso la passerella Corto Maltese, che trasmigrò dal corriere dei Ragazzi a Linus e che io seguii, ritrovandovi alcuni autori dell'ex-Corriere dei Piccoli e dalla mia ex-infanzia (Battaglia, Toppi, Breccia...)

I segni della crescita sono tanti, nel corpo dell'adolescente, quelli della crescita come lettori sono sottili e hanno, come quelli naturali e fisici, la capacità di convivere con l'infanzia.
Nel fumetto francese questo si vede bene: a parte fumetti per bambini decisamente piccoli, che non sono, pare, grandi lettori di bédé, i giornali per ragazzin sono già adulti... crescere entrando in un mondo di adulti è una delle strade.
La lettura permette anche all'adolescente di leggere assieme Shakespare e Sandokan... e nel fumetto cosa potremmo equiparare?
Nell'attesa che altri di voi contribuiscano a una piccola mappa delle letture delle nostre infanzie (magari specificando l'età ;-)), ecco il sommario completo del numero (senza le rubriche fisse, che sapete già!).

A presto con aggiornamenti e curiosità.


SCUOLA DI FUMETTO 52 - Giugno 2007

Autori: MIGUEL ÁNGEL MARTÌN
L’INTELLIGENZA FA SEMPRE PAURA di Alessio Trabacchini

SCHEDE – CORSO DI FUMETTO
• SCENEGGIATURA – Struttura, Ritmo e Punto di vista • SCUOLE – Francia, le origini

Autrice: KAISA LEKA
LA RAGAZZA SENZA PIEDI di Alessandra Sabatini


SCUOLA DI MANGA a cura di Davide Castellazzi
- KOICHIRO YONEMURA
- japan NEWS
- LEZIONE 22 – MANGA SUI MANGA

Personaggio: PREZZEMOLO
COME IL PREZZEMOLO... di Laura Scarpa

Sketch-book: ANGELI E DEMONI
ARRIVANO GLI ANGELI a cura della Redazione

CINECOMICS - Spiderman
a cura di Andrea Leggeri

Sceneggiatore: GIORGIO PEZZIN
LE STORIE SONO RESPONSABILI di Laura Scarpa

Illustratrice: GIULIA ORECCHIA
PASTICCI AL COMPUTER a cura della Redazione

IRREGULAR PRESS – resistere fino all’ultimo fumetto!
a cura della Redazione

PROFESSIONE FUMETTO: ANDARE PER EDITORI

ESORDIENTE – “...E POI FAI COME TI PARE...” di Daniele Luciani

sabato 26 maggio 2007

RIECCOCI e con il n.52!




Sì, perdono! Postiamo poco e usciamo in ritardo.
Siamo pochi e sepolti dal lavoro, che non è solo Scuola di Fumetto... colpa nostra!
Per ripagarvarvi di tanta attesa vi promettiamo chicche interessanti su questao blog, materiali inediti e poco noti ecc ecc...

Intanto vi annunciamo gli argomenti del n. 52 che uscirà tra na settimana circa.

Per cominciare una corposa intervista a Miguel Angel Martin, l'autore della censurata , vari anni fa, Psycopatia sexualis, e dell'oggi premiato con il premio XL Brian the Brain, accompagnata da nuove immagini inedite.

Il resto del giornale verterà soprattutto sulle pubblicazioni per ragazzi: un argomento che non si esaurisce, ma che capita per una serie di coincidenze. L'uscita della nuova serie Angel Friends, della Play Press, un'intervista a Giorgio Pezzin, già sceneggiatore Disney e compagno di avventure di Cavazzano, ora alle prese con una nuova serie e un piccolo articolo che rende giustizia a Prezzemolo.

Mentre altre cose si muovono nell'editoria con l'approssimarsi del centenario del Corriere dei Piccoli, ci chiediamo che cosa è successo e cosa sta succedendo in questi ultimi anni al fumetto per ragazzi... o dovreemmo dire per ragazze? Pare che siano loro le referenti per i nuovi autori, mentre i maschietti continuano a seguire Dragon Ball e qualche supereroe. Che succederà a lettori separati in culla? Staimo crescendo una nuova genearazione di lettori di fumetti? Che cosa manca in questo panorama e cosa è stato conquistato in questi anni, da Witch a Winx?

Non troverete risposte nel n.52, ma lanciamo la questione perché, se da anni si sentiva un vuoto, oggi si sente un movimento, ma non tutto è troppo chiaro.

Cosa leggevate da piccoli? (e che età avete ora?)

È una domanda che poniamo ai freaquentatori del blog... epoi persino M. A. Martin ha pubblicato un fumetto per bambini, in Spagna, in bianco e nero e per niente diverso da Brian, all'apparenza, ve lo faremo scoprire domani.


Ci stupisce (ma forse è colpa della nostra poca vivacità on-line di questo periodo) che nessuno abbia commentato il bel discorso di g. che non è rivolto solo a Torino Comics, ma che mette il dito su tanta poca cura per quello che è possibile comunicare fuori dal nostro giro ristretto!

Un saluto a Silvio, che credo sia l'uomo che non aveva mai freddo! :)

Un grazie anche ad Alberto, che ci segue anche sul blog (per adulti) di Blue, sempre con molta acutezza...

alle prossime volte con maggior frequenza e con altre risposte!

Pubblichiamo di M. A. Martin dei personaggi per llustrazioni, a colori e due lay-out per la storia che sta disegnando: una storia d'amore e sentimenti!

mercoledì 16 maggio 2007

ri-torino



Impossibile non entrare in questo giro di polemiche e lamentele e rimpianti del dopo fiera...
Rimandiamo ad Afnews per aggirnamenti dalle varie parti.

Noi c'eravamo ed eravamo tra i fessi del tendone (con Marco Schiavone ci congratuliamo con quelli che hanno scelto la posizione salone, che tra l'altro Coniglio editore aveva, con il reparto libri di varia, letteratura e saggistica). A sudare e ad aver mancanza di respiro fino a quando il tempo ha avuto pietà dei fumettari e il clima è stato più fresco.
C'era chi, dal salone del libro, metteva il naso dentro e se ne andava (giovani e senlle addette ai lavori, testimoninza toilette delle donne).
Sicuramente il salone del libro, che si crede grande area di cultura ed è, tutto sommato, un grosso negozio, ha deciso che noi eravamo i figli della serva, i "giornaletti", forse il sindaco forse altri hanno responsabilità; chi gestisce il salone del libro non gode di fama integerrima.
Siamo certi che Vittorio Pavesio non voleva questo: non voleva sudori, fatica, scarsità di vendite e di affluenza di pubblico, disagi, nessuna pubblicità e penali minacciose.
Ne siamo certi e crediamo che la gran parte delle colpe sia del salone del libro, ma chi si fa tramite e gestisce Torino Comics da anni deve prendersi le sue responsabilità.

Siamo stati ospiti paganti e che il salone ci avrebbe offerto solo la tendopoli la Pavesio lo sapeva da due mesi.

Non c'è stata aria condizionata che nel resto del salone e nella sala incontri c'era, ma non si sono nemmeno aperte porte laterali a creare maggior corrente d'aria, come abbiamo personalmente richiesto. Davanti a divieti assurdi e a questioni di salute ci si ribella, si prendono provvedimenti, si reagisce.

Non c'erano indicazioni al salone, il cartello grande è stato tirato giù, in posizione visibile, da Pavesio, avendo avuto pressioni dagli espositori e poi sono stati attaccati piccoli cartelli "indicatori". Queste cose chi gestisce una fiera le deve verificare prima, e pretendere o provvedere personalmente per aggirare chi si comporta in modo sleale.

All'interno del tendone i pochi editori (come mai non sono stati coinvolti in modo più convincente gli altri?) erano sparsi, seminascosti dagli stand dei venditori. Nessun problema contro i gadget, anche se si apre un nuovo discorso che approfondirei in un altro momento, chi scrive ama comprarsi quaderni con Gigi di Miyazaki o borse d'autore... ma sarebbe meglio per tutti separare, come di norma si fa in tutte le mostre mercato, le tipologie di vendita: è un aiuto per gli standisti e anche per il pubblico, che in un caos da fiera non capisce dove si trova e dove deve cercare quello che desidera.
I cosplayer, in questa situazione, aumentavano il senso caotico di giornaletti e maschere, per i visitatori del salone, anche se la loro sfilata, ne rendiamo merito, è stata dirottata in luogo più consono.
Da notare che lo stand degli autori ospiti della Pavesio era all'ingresso, ventilato e subito ben visibile a chi entrasse, anche quando da domenica pomeriggio era vuoto, perché tutti erano partiti.

Certo, c'erano ospiti importanti, siamo riusciti (cacciandolo come una preda nascosta nella savana delle firme) a intervistare Hermann, il grande autore delle Torri di Bois Maury e di Sarajevo Tango.
Lo troverete in un prossimo numero della rivista, interessante, intelligente e polemico.
Torino Comics avrebbe potuto essere e non è stata, ma è anche stata peggio.
Nessuna volontà da parte dei suoi organizzatori, che certamente speravano in un successo, ma essendo organizzatori dovevano fare più che sperare, e se forse hanno lottato contro giganti, o mulini a vento, qualcosa di più avrebbero potuto ottenre, supponiamo. Vorremmo delle proposte, delle idee, non delle lamentele, dei pianti, sia da chi è stato "fregato" dalla mostra, sia da chi si sente tradito.

Il fumetto oggi è più che mai nella posizione di uscire dal ghetto, i libri degli autori incominciano ad essere conosiuti e letti anche da lettori di parole scritte, Gipi e Satrapi, ma anche i grandi classici popolari italiani, hanno ricevuto nuova luce dalle collane d'edicola e da pubblicazioni da libreria. Allora siamo fiduciosi, eppure riceviamo continue delusioni.
La mostra di Mantova del fumetto, per esempio, non ha nulla a che vedere con quella manifestazione del libro così raffinata e popolare, nella stessa città. L'una nel centro, con incontri e presentazioni e laboratori, vitale e aperta. L'altra relegata nel solito palazzetto periferico, dove la botta di cultura più alta è stata, il primo anno, la presenza di Valentino Rossi, che attira tifosi, non lettori. Incapacità persino di gestire navette e informazione nella città (che si fa anche presto a riempire di manifesti, volendo).

Allora fermiamoci e chiediamoci: siamo noi a non volerci mescolare con la letteratura? Siamo invece solo incapaci di farlo? Tutti: autori, editori, lettori, ma anche organizzatori, abituati a allineare stand e qualche incontro di dediche?
Rivendichiamo la nostra diversità o apriamo porte e buttiamo giù un po' di muri di Berlino?

Se da questa disfatta venissero critiche e autocritiche costruttive, non saremmo più contenti, ma almeno potremmo avere cose da dire nei prossimi mesi.


P.S. A propositò di responsabilità: il ritardo del n.52 di scuola di Fumetto è tutta nostra. Ma domani vi annunceremo data di uscita e argomenti che troverete tra non molti giorni! Grazie della pazienza.

In apertura due immagini di Hermann, dal suo sito www.hermannhuppen.com... ma il fumetto finisce pugnalato così? ; )

giovedì 10 maggio 2007

TORINO


Siamo a Torino, alla Fiera del Libro con la nostra produzione non a fumetti, e Torino Comics con libri e riviste di e sui fumetti! Strana questa edizione che fonde le due fiere... vedremo com esi svolgerà! Se verrete a trovarci, comunque, avrete la possibilità di vedere tutto quello che pubblica Coniglio Editore, da Scuola di Fumetto ai Lemming, dai libri a fumetti a quelli di musica...

Sabato e domenica ci sarà anche Laura Scarpa, che incontrerà i lettori e potrà vedere i disegni degli esordienti e dei giovani autori.

Purtroppo siamo in ritardo con il numero di Scuola di Fumetto dedicato , in buona parte, all'editoria di fumetti per ragazzi... si avvicina in centenario del Corriere dei Piccoli e qualcosa bolle in pentola... ma la pentola dei giornali per ragazzi risulta ancora con dei vuoti, nonostante in questi ultimi anni qualcosa si sia mosso e ci siano in edicola prodotti nuovi.
Voi che ne pensate? Dove sta andando il fumetto per ragazzi? E i ragazzi vanno verso il fumetto... o potrebbero andarci?
Lettori giovani e lettori vecchi, perché non ci raccontate succintamente i fumetti della vostra infanzia?
In occasione della fiera del libro e dell'argomento letture di fumetti per ragazzi, postiamo questi diritti del lettore (derivati da Pennac), disegnati meravigliosamente da Quentin Blake!
(traduzione: i diritti del lettore - 1. il diritto di non leggere - 2. il dirittto di slatare le pagine - 3. il diritto di non finire un libro "me ne tengo un pezzetto per domani..." - 4. il diritto di rilggere - 5. il diritto di leggere qualsiasi cosa - 6. il dirittto al bovarismo "Sono proprio io!" - 7. il diritto di leggere ovunque - 8. il diritto di leggere qua e là "assaggia il capitolo dodici. È delizioso!" - 9. il diritto di leggere a voce alta - 10. il diritto di non dire niente)

buone letture!

giovedì 3 maggio 2007

MOSTRE a gògò





Reduci dal Napoli Comicon, di cui vi mostriamo qualche scatto (il nostro stand, l'incontro di Blue Naked - con Baldazzini, Eleuteri Serpieri, Giromini, Scarpa e Coniglio - Go Nagai e Go Nagai con Moebius e Claudio Curcio del Comicon), scatti fatti da un amico lettore, Antonino Campenni, vi ricordaimo che le tavole degli autori di Blue sono ancora in mostra a Castel Sant'Elmo, sino alla fine di maggio... e sebbene sconsigliate ai visitatori minorenni oppure molto prude, sono tavole di grandi autori e di stili assai diversi, da M.A. Martin, Ivan Brun, Scòzzari, Gipi e Mannelli a Eleuteri Serpieri, Baldazzini, Rotundo e Saudelli e molti altri.

Per chi si aggirasse nel Nord Italia, segnaliamo la nostra presenza a Torino Comics, che quest'anno coincide anche come location oltre che per date, con il Salone del Libro di Torino. Coniglio editore sarà presente dunque sia nel salone del Comics, come ogni anno, sia a quello del libro. Non mancate un'esperienza sicuramente interessante e passate ai nostri stand! Sabato e domenica Laura Scarpa incontrerà i lettori e i giovani disegnatori, ma troverete sempre le nostre novità. Non il nuovo numero di Scuola di Fumetto (il 52) che è di nuovo in ritardo (scusate scusate scusate!)

Infine vi segnaliamo una mostra la cui notizia è giunta tardi per segnarla sulle pagine di SdF: Farnesiade 3 presenta una grande mostra, curata dal disegnatore Giuseppe Barbati, che espone ben 300 originali di Diabolik e che mette a confronto le opere di due grandi maestri: il rinnovamento classico del disegnatore storico e copertinista Sergio Zaniboni e la ricerca interpretativa di Giuseppe Palumbo, che ha disegnato tanti speciali e fuori serie. Sono esposte tavole a matita e ad inchiostro e copertine, volte a spiegare il percorso tecnico e creativo di questo fumetto, molto interessante per gli appassionati e una vera lezione per gli aspiranti autori. Ma Farnesiade 3 non è solo Diabolik. Un percorso espositivo è dedicato al fumetto d'autore russo: una selezione di fumetti e di illustrazioni di tre giovani artiste che si stanno affacciando sul mercato europeo: Namida, Sato e Rei. La mostra è visitabile dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 16 alle 22 fino al 7 maggio, alla sala Eden di Ortona, Chieti. Info: www.farnesiade.it.


Presto vi aggiorneremo su nuove iniziative e sul prossimo numero di Scuola di Fumetto. Per ora vi segnaliamo le risposte all'editoriale del n.51, inviate nel post precedente e promettiamo risposte a lontane questioni da dibattere e controbattere.
Grazie e a presto... buone mostre!

giovedì 26 aprile 2007

Non piangete... giochiamo!



L'ultimo articolo di Alessandro Di Nocera, su ComicUS nella sua rubrica Not One of Us, lo segnala l'instancabile Goria. Leggetelo. Ci fa piacere la coincidenza, quando, nell'ultimo editoriale di Scuola di Fumetto 51, Laura Scarpa aveva parlato delle lamentele continue che pullulano soprattutto in rete e sui blog, anche quando motivate.
Piangersi addosso, recriminare, lamentarsi... che noia!
Ma il peggio è quando ci si lamenta perché esclusi. Ogni tanto lo siamo tutti, e ci sembra ingiusto. Ma mai ci chiediamo, come appunto sottolinea Di Nocera, se non siamo citati perché non particolarmente bravi o semplicemnte perché non piaciamo a quel tale. Offendersi un po' di meno e essere un po' più autocritici non fa male, il che non vuol dire non avere stima di se stessi; anzi, chi veramente è tranquillo delle sue capacità, ma ne vede anche i limiti, non si preocupa se a qualcuno non piace.
Questo dirsi bravi in un gruppo limitato di amici, è un pericolo grave per i giovani autori, la rete amplifica questa autostima e la gonfia trasformando il gruppo di sconosciuti in una grande folla di fan.
Vabbè, continueremo ad essere parziali, anche cercadno l'imparzialità, e cercheremo di giocare con i lettori e gli autori senza prenderci troppo seriamente, perché il fumetto è una cosa seria, ma non va appesantita con zavorre.
Così ricordiamo che i premi hanno il valore che hanno. Gratificanti per chi li riceve, utili se coronano un'asesa conclamata e ancor più se segnalano qualche autore meno in vista. Nient'altro. Per quanto siano fatti in modo oggettivo, evitando i giri di amici, gli scambi di premi eccetera, sono solo un grande e bel gioco.

Vi segnaliamo qualche chicca del Napoli Comicon che comincia domani e si conclude domenica a castel Sant'Elmo:
Presenza di tanti autori importanti, tra cui due star indiscusse Go Nagai e Moebius!
Per i più "grandi" la mostra di Blue, una sessantina di originali di grandi autori, saranno inoltre presenti, ospiiti del salone,
Ivan Brun, Roberto Baldazzini, Paolo Eleuteri Serpieri (altri autori, le cui tavole troverete esposte alla mostra Blue Naked, come Massimo Giacòn, Gipi, Pino Manunta ed altri, saranno comunque al Comicon).
Il catalogo della mostra di Blue è Erotic Paper Dolls, ma non è propriamente un catalogo, è un gioco tra amici autori: da non perdere le bambole di grandi disegnatori erotici e anche meno classici, come Scòzzari, Martin o Bacilieri... (qui vedete la copertina del libro e la pagina di Ivan Brun)
Molti autori saranno presenti in mostra e al nostro stand per incontrarvi.
Sabato pomeriggio ci sarà un incontro, con Francesco Coniglio e Ferruccio Giromini, sui 16 anni della rivista Blue.
Inoltre lo staff di Scuola di fumetto sarà presente allo stand in alcuni orari per incontrare i giovani autori.

e allora continuiamo a metterci in gioco!

martedì 24 aprile 2007

A NAPOLI A NAPOLI!


Ci scusiamo per quasi un mese di silenzio.
Le feste, il lavoro, l'influenza di quest'anno... tutto ci ha allontanati dal blog come dei naufraghi dalla nostra isoletta felice.
Nei prossimi giorni avremo ancora buchi e assenze, visto che saremo al COMICON e vi aspettiamo là, tra un 25 aprile e e un 1 maggio, lì fra fumetti dolci come babà, fra tavole esposte sugose come pizze e grandi autori, e profumo di mare... noi ci siamo, come sempre, cl nostro sfavillante n.51 e il libro su Goldrake. Ma ci siamo anche con una mostra (però trattasi di Blue, attenzione! minorenni: non leggete), dove saranno esposte tavole originali (e hard) di tanti autori, tra cui Scòzzari, Baldazzini, Eleuteri Serpieri, Saudelli, Giacon, Gipi, Rotundo, M.A. Martin, Ivan Brun, Casotto, Manunta e altri ancora... e per l'occasione anche alcuni rari oggetti di design e manufatti d'artista.
Noi invece del serioso catalogo su Blue ci siamo divertiti e vi preannunciamo le EROTIC PAPER DOLLS, bamboline di carta fatte per noi da grandi autori del fumetto, erotiche, ma anche sorprendenti!
Ci saremo ad incontrarvi cari lettori, il Comicon ha persino previsto incontri con i giovani disegnatori in spazi appositi e programmati. Anche lì ci saremo. Potete conoscere noi e i nostri affezionatissimi collaboratori.
Per ora solo questo appuntamento. Non abbiamo potuto essere a Lanciano, ma il prossimo appuntamento è Torino. Per ora pensiamo a Napoli dove cercheremo di intervistare gli autori presenti, sono tanti e importanti, Go Nagai è già stato intervistato in anteprima (e ringraziamo Andrea Leggeri per aver collaborato ampiamente all'intervista), ma ospite d'eccezione c'è anche Moebius, non mancheremo di darvi novità.
In ogni caso vi segnaliamo i nostri tre ospiti.
Paolo Eleuteri Serpieri, che è un grande maestro classico, che ha fatto dei corpi la tessitura del racconto, ma che ha raccontato eccezionalmente anche il West.
Roberto Baldazzini, disegnatore pop, da sempre rielabora il concetto fotografico nel fumetto più ironico e sofisticato.
Ivan Brun, autore all'attacco! La politica, la società, le idee entrano sempre nelel sue pagine e sfondano le vognette, a volte con crudeltà, a volte con ironia, a volte con sguardo erotico, ma sempre in movimento e in discussione... un autore da conoscere, dal vivo e sulla carta!

Nota finale.
Tornando sul blog vi risponderemo man mano, ma giacomo dovrebbe rifarsi vivo, con gentile testardaggine. grazie e a presto!


L'immagine d'apertura è un'inedita matita di LAurenti, studio di una pagina per Zagor.

venerdì 20 aprile 2007

SdF 51 E' IN EDICOLA!


Il numero 51 è ora in edicola con Zagor e Go Nagai sotto i riflettori.
Ecco il sommario:

Autore: GO NAGAI
MAZINGA E GOLDRAKE: SPAZIO AI ROBOT!
intervista a cura di Gianluca di Fratta e Antonio Iannotta

Sketch-book: ZAGOR
500 VOLTE AYAAAAK! a cura di Laura Scarpa

Autore: MAURIZIO RIBICHINI
STARORDINARIE AVVVENTURE QUALSIASI
Intervista + fumetto

Festival: BILBOLBUL
FUMETTO VICINO I nuovi autori europei

Sceneggiatore: MICHELE MEDDA
I SEGRETI DELL’AVVENTURA di Laura Scarpa

SCHEDE – CORSO DI FUMETTO
• DIDATTICA: Sviluppo della narrazione • PERSONAGGI – Devil

inoltre
SCUOLA DI MANGA - JET LAG – CINECOMICS - DA CLICCARE - DA SAPERE - PROFESSIONE FUMETTO - DA LEGGERE - MAIL E-MAIL - ESORDIENTE: Paolo Castaldi.

venerdì 23 marzo 2007

CARTOOMICS!




Oggi, domani e dopodomani siamo a Cartoomics, al padiglione 10 del Fieramilano city di Milano, con «Scuola di Fumetto» e tutte le altre pubblicazioni Coniglio Editore. Il programma del 14° salone del fumetto, dei cartoons, del collezionismo e dei videogames, quest’anno quantomai vario e di qualità, lo trovate qui: http://www.rassegne.it/cartoomics/index.htm. Noi siamo in fiera allo stand G 56, vi aspettiamo!

Una delle mostre del festival è dedicata a Supergulp! La omaggiamo qui sopra con la copertina del 45 giri con la sigla del programma disegnata da Bonvi.

mercoledì 21 marzo 2007

50 NUMERI articolo per articolo!


Ricominceremo ad avere con voi un rapporto più stretto, sia in quanto ad argomenti e risposte ai vostri quesiti, sia come frequenza... abbiamo latitato un po', ma non siamo assenti, solo, come sempre e più di sempre, incasinatiiii!

Scusateci allora, abbiamo però una bella chicca per tutti i lettori fedeli e anche per lettori più distratti. Potete vedere e salvare sul vostro computer o stampare il pdf che qui linkiamo.
SdF Indice 1-50.

Avrete l'indice di autori e argomenti trattati in questi 50 numeri della rivista, con l'indicazione del numero in cui trovarli.
Pubblicarlo sul giornale ci sembrava fosse un po' rubare delle pagine, così invece praticamente tutti possono averne accesso. faremo semestralmente degli aggiornamenti... e speriamo siano tanti nel tempo!
Per ora tutto qui, oltre alla raccomandazione di andarvi a vedere la mostra di Magnus (sempre troppo tardi ricordato degnamente) a Bologna, presso la Pinacoteca (l'immagine che postiamo è un ritratto di Magnus, fatto da Davide Toffolo, per un suo libro di prossima uscita sul grande autore bolognese). La mostra era legata all'evento, molto interessante e ricco di autori, che si è svolto lo scorso week end e organizzato da Bilbolbul: il primo Festival del Fumetto a Bologna.
A presto con notizie e commenti vari...

mercoledì 14 marzo 2007

Lezione di copertina - 3



È la volta di Julia (che ha ormai superato il n.100).
In attesa di rispondere a un po' di vostre proposte e argomenti messi in discussione, molto interessanti, questa volta la lezione sul lavoro delle copertine è in diretta dall'illustratore, Marco Soldi, copertinista di Julia dal numero 1!

“Gli schizzi sono relativi alla copertina di Julia n.81 (La morte ti sorride).
Nella pagina 1 ci sono i quattro schizzi iniziali, fatti seguendo le indicazioni dello sceneggiatore, tra i quali ho scelto quello da proporre a Berardi,che l'ha approvato.
Nella 2 c'è la matita definitiva che ne ho tratto e che abbiamo spedito alla redazione Bonelli,che l'ha respinta ritenendola troppo impressionante come immagine di copertina (NB la storia narra di un serial killer che fotografa le sue vittime con un cerotto sulla bocca sul quale ha disegnato una bocca sorridente, da cui il titolo dell'albo).
Sono perciò ripartito daccapo, facendo altri schizzi (foglio 3) tra i quali abbiamo scelto il definitivo, qui la prova-colore (foglio 4). Abbiamo optato per un'immagine simbolica, nella quale si dovrebbe intuire, abbinando l’immagine al titolo, che l'ombra della morte sorride”. (Marco Soldi)

Un esempio interessante di lavorazione, dove un'immagine, in teoria meno violenta dell'altra, alla fine risulta più impressionante e "delicata" da mettere in una copertina per l'edicola. Aggiungiamo solo che le copertine di Julia sono colorate interamente a mano da Marco, con tempere, acrilici e colori ad acqua. I bozzetti (come quello che postiamo) è fatto ad acquerello o a Ecoline.